Casa Immacolata EnglishCasa Immacolata Italian Casa Immacolata

VILLA TARANTO




foto news



I Giardini di Villa Taranto sono conosciuti in tutto il mondo per la loro bellezza e per la ricchezza di specie floreali che ospitano. Il Parco ha uno stile fondamentalmente inglese, anche se non mancano ispirazioni italiane come statue, fontane, specchi d'acqua, terrazzi, cascate ovvero tutti quegli ornamenti che contribuiscono a donare un alone magico a questo tempio della natura. Villa Taranto rappresenta uno dei giardini botanici più importanti del mondo con migliaia di specie di piante e fiori provenienti da ogni luogo e sapientemente distribuite in un'area di circa 16 ettari, attraversata da 7 km di viali. Le specie presenti sono moltissime: eucalipti, azalee, rododendri, magnolie, michelie, aceri, camelie, dalie, tulipani, fiori di loto, eriche, astri nani, ortensie, numerose piante tropicali (tra cui la Victoria cruziana), esemplari rari come la Dicksonia antartica e la Davidia involucrata. Le fioriture si susseguono dalla primavera all'autunno, periodo in cui vengono organizzati diversi appuntamenti come la Settimana del Tulipano in aprile, la fioritura delle dalie da luglio a ottobre o la manifestazione Editoria e Giardini nel mese di settembre. Villa Taranto fu opera del capitano scozzese Neil Mac Eacharn, che acquistò la Villa nel 1931 con la precisa volontà di creare un giardino da sogno sulle sponde del Lago Maggiore. Il nome assegnatogli rende omaggio ad un antenato di famiglia, che Napoleone Bonaparte insignì del titolo di Duca di Taranto. Nel 1939 il Capitano Mac Eacharn, non avendo eredi diretti, decise di donare l'intera proprietà allo Stato italiano, ottenendo in cambio il permesso di essere sepolto nel mausoleo al centro del parco.
L'ingresso alla visita dei giardini è a pagamento.
Periodo di apertura: da fine marzo al 1° novembre.











Copyright © 2012 - Congregazione Figlie della Carità Casa Immacolata - cod.fisc. 80064750013 - p.iva 01097260010